Skip to main content

Decine di militari ucraini si troverebbero nel Regno Unito per essere addestrati dall’esercito britannico e continuare così la guerra contro la Russia. A rivelarlo è stato direttamente il primo ministro britannico Boris Johnson durante la sua visita in India.

L’esclusiva di “The Guardian”

La notizia è stata riportata per prima dal quotidiano “The Guardian”: i militari ucraini si starebbero esercitando con 120 veicoli blindati britannici mentre in Polonia le forze del Regno Unito starebbero addestrando le controparti ucraine nell’utilizzo di missili antiaerei.

Con la conclusione del secondo mese di guerra tra Russia e Ucraina, il Regno Unito così come tutte le altre principali forze occidentali hanno iniziato a fornire a Kiev le armi della NATO, che per essere utilizzate richiedono anche brevi periodi di addestramento.

Il portavoce di Johnson ha specificato che l’addestramento sull’utilizzo delle armi non avrebbe «fini provocatori» nei confronti della Russia, a differenza delle «azioni di Putin e del suo regime». «Stiamo semplicemente lavorando insieme ai nostri alleati per garantire all’Ucraina i migliori strumenti per difendersi» ha aggiunto il portavoce del premier britannico.