Etiopia, dilagano i guerriglieri marxisti. Il primo ministro andrà al fronte

Etiopia, dilagano i guerriglieri marxisti. Il primo ministro andrà al fronte

La situazione in Etiopia è ormai fuori controllo.

 

Il governo centrale di Addis Abeba sta subendo l’offensiva del Tplf, il Fronte di liberazione del popolo del Tigrè.

 

L’organizzazione di ispirazione marxista starebbe per conquistare l’importante centro di Debre Berhan, città situata a soli 130 km dalla capitale etiope.

 

«È giunto il tempo – ha dichiarato il Primo Ministro Abiy Ahmed – di guidare il nostro Paese attraverso questa crisi. Domani mi recherò al fronte per guidare le forze di difesa».

 

Facendo appello a tutti gli etiopi per condurre una difesa che il politico considera “storica”, ha concluso: «Chiunque vorrà essere ricordato in eterno, chiunque vorrà far parte delle storia di questo Paese, sia pronto a sacrificarsi per esso. Ci vediamo al fronte».

Post a Comment

dieci − 8 =

#SEGUICI SU INSTAGRAM