Gran Bretagna, ucciso a coltellate il deputato conservatore David Amess durante un comizio

Gran Bretagna, ucciso a coltellate il deputato conservatore David Amess durante un comizio

Tragedia in Gran Bretagna, dove il parlamentare conservatore David Amess è stato ucciso durante un comizio nell’Essex, in Inghilterra.

 

A riferirlo è la polizia, che fa sapere di aver arrestato il 25enne responsabile dell’omicidio.

 

Amess, 69 anni, sarebbe stato accoltellato nella chiesa metodista di Leigh-on-Sea. Subito soccorso in elicottero, il veterano del parlamento inglese non ce l’avrebbe fatta.

 

A raggiungere il deputato dei Tories sarebbero state diverse coltellate.

 

Nelle indagini sarebbe coinvolta anche la polizia antiterrorismo britannica, ma per il momento l’inchiesta continua ad essere condotta dalle forze di polizia locali.

 

Non ancora chiaro il movente che avrebbe portato l’assassino ad uccidere il parlamentare.

 

«Era un uomo buono e gentile, di grande cuore. Quello che è successo è completamente ingiusto, il mio pensiero va a sua moglie e i suoi figli» ha scritto su Twitter Carrie Johnson, moglie del primo ministro britannico Boris Johnson.

 

Cordoglio anche dal sindaco di Londra, Sadiq Khan, che di Amess scrive: «Amava il suo lavoro, era un grande funzionario».

 

Sgomento da parte dell’ex primo ministro britannico, David Cameron, che ha definito Amess «il deputato più determinato che si potesse incontrare».

 

«L’aspetto peggiore della violenza è la sua disumanità – ha scritto il Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak -. Ruba la gioia dal mondo e ci porta via chi amiamo di più».

Post a Comment

5 × tre =

#SEGUICI SU INSTAGRAM