L’Unione Europea vara nuove sanzioni contro Pechino

L’Unione Europea vara nuove sanzioni contro Pechino

Erano parecchi anni che il Vecchio Continente non entrava in contrasto in modo così veemente contro il dragone cinese. A pesare sulla scelta di colpire la Cina con queste nuove sanzioni, le politiche fortemente repressive attuate dal regime comunista cinese nei confronti della minoranza musulmana che vive nella regione dello Xinjiang. Secondo l’Ue, il governo cinese avrebbe intrapreso una campagna di sterilizzazione della popolazione ed un internamento in campi di rieducazione degli oppositori politici. Le sanzioni, però, hanno carattere puramente simbolico e si limitano al divieto di viaggio di quei funzionari cinesi accusati di essere coinvolti in queste violazioni del diritto internazionale.

Post a Comment

quindici + 17 =

#SEGUICI SU INSTAGRAM