Sierra Leone in fiamme: ora gli aiuti agli sfollati e ai feriti

Sierra Leone in fiamme: ora gli aiuti agli sfollati e ai feriti

Proseguono le operazioni di soccorso a Susan’s Bay (quartiere della periferia di Freetown, capitale del Sierra Leone) in seguito al grave incendio divampato mercoledì scorso. Stando alle indiscrezioni le fiamme hanno raso al suolo centinaia di abitazioni e hanno provocato il ferimento di migliaia di persone. Il numero delle vittime è ancora sconosciuto.

Ecco le parole di Musa, 16 anni, riportate ai media locali: “Il fuoco ha bruciato tutto, anche le mie uniformi scolastiche e le mie scarpe. Questo è il periodo degli esami ma in queste condizioni non posso andare a scuola”. Il quartiere di Susan’s Bay è effettivamente il più povero della città: l’incendio ha devastato facilmente le case costruite con materiali di recupero e quel poco di viveri di cui potevano disporre le famiglie.

Il governo è al lavoro per garantire gli aiuti alla popolazione e per varare misure utili a prevenire futuri eventi simili.

Post a Comment

8 + 13 =

#SEGUICI SU INSTAGRAM