Taiwan, sale la tensione tra Cina e Giappone

Taiwan, sale la tensione tra Cina e Giappone

Nel nuovo “Libro Bianco della Difesa” giapponese, il documento che dichiara gli obiettivi, le strategie e le priorità di spesa della forza di autodifesa nipponica, figura un capitolo dedicato alla questione taiwanese.

 

Dal 2015 il Giappone, con il governo di Shinzo Abe, sta ridimensionando i limiti costituzionali imposti agli ambiti di intervento delle Forze di Autodifesa Giapponesi introducendo la dottrina “dell’autodifesa collettiva”, ovvero la possibilità di schierare le proprie forze di difesa al fianco degli alleati in caso di aggressione ed in tale ottica Taiwan rappresenterebbe per l’arcipelago nipponico un baluardo strategico per la propria difesa e sopravvivenza.

 

Nel 2020 si sono registrare 380 violazioni dello spazio aereo di Taiwan da parte di velivoli militari cinesi, oltre alla presenza di una task force navale guidata da una portaerei nello stretto di Bashi. Il premier cinese Xi Jinping, in occasione del centenario della Repubblica Popolare cinese, ha dichiarato: «Risolvere la questione di Taiwan e realizzare la completa riunificazione della madrepatria sono compiti storici inderogabili del Partito comunista cinese e rispondono alle aspirazioni comuni del popolo cinese. Tutti i figli e le figlie della Cina, inclusi i compatrioti su entrambi i lati dello Stretto di Taiwan, devono lavorare assieme e muovere nella direzione della solidarietà, schiacciando risolutamente qualunque complotto per “l’indipendenza di Taiwan”».

 

È dunque evidente l’intenzione della Cina di mantenere alta la tensione nella regione, inoltre situazioni come quelle del Tibet, dello Xinjiang e di Hong Kong forniscono chiari esempi come il governo comunista cinese sia solito gestire le questioni riguardanti la propria integrità territoriale. La risposta giapponese, nella persona del ministro della difesa Nobuo Kishi, è invece quella di costruire un Indo-Pacifico “libero e aperto”.

Post a Comment

quattordici − dieci =

#SEGUICI SU INSTAGRAM