Zelensky nomina un “falco“ a capo delle operazioni speciali, milizia DPR denuncia preparativi bellici nelle trincee ucraine: cessate il fuoco a rischio in Donbass?

Zelensky nomina un “falco“ a capo delle operazioni speciali, milizia DPR denuncia preparativi bellici nelle trincee ucraine: cessate il fuoco a rischio in Donbass?

Il presidente ucraino Zelensky ha nominato il maggiore generale Galagan Grigory Anatolyevich come comandante delle forze per le operazioni speciali delle forze armate dell’Ucraina con il decreto n. 358/2020.

 

Galagan ha prestato servizio in Crimea per 12 anni e per 5 anni ha combattuto nel Donbass, dove ha creato una divisione della CSO “A”, per poi essere nominato primo vice ministro per gli affari dei veterani.

 

Zelenskiy ha commentato così la nomina “Abbiamo bisogno di metodi più aggressivi per contrastare le sfide che si presentano, per rispondere adeguatamente alle azioni provocatorie del nemico”.

 

La Milizia popolare della Repubblica filorussa di Donetsk denuncia però con un filmato che sarebbe l’esercito di Kiev in questi giorni ad approfittare del “cessate il fuoco” per incursioni aeree con i droni e scavi di nuove trincee nell’area “grigia” che dovrebbe rimanere smilitarizzata secondo gli accordi di Minsk: i militari della DPR li considerano preparativi per riprendere l’offensiva, rivendicando di non aver mai aperto il fuoco nonostante le provocazioni.

 

Con la temperatura che sale in Bielorussia, l’Ucraina si prepara a riprendere le armi in Donbass?

GALLERY

Post a Comment

tre × 4 =

#SEGUICI SU INSTAGRAM